Cnu: Cus Parma Volley vola in finale

 

 

 

Cnu: Cus Parma Volley vola in finale

E la squadra di calcio a 5 passa il turno

Giornata estremamente positiva per le squadre del CUS Parma impegnate nelle qualificazioni dei Campionati Nazionali Universitari. La squadra di volley, al termine di una vera e propria maratona, supera CUS Perugia e strappa il pass per le finali, aggiungendosi così alla squadra di Calcio a 11 tre i team che per ora rappresenteranno l’Università di Parma in Molise. E a completare la giornata di ottimi risultati, il pareggio della squadra di calcio a 5 a Ferrara, che permette anche a questa selezione di superare il turno. C'è ancora un po' di strada: per arrivare alle finali occorrerà ora superare lo scoglio del CUS Camerino. Ma andiamo con ordine: al PalaCampus i ragazzi di Malpeli e Soncini affrontavano in una gara secca dentro o fuori il CUS Perugia, dopo che entrambe le squadre avevano superato per 3-0 il malcapitato CUS Pisa.

Con due squadre ben assortite ed equilibrate in campo, erano comunque subito i ragazzi del CUS Parma a mostrarsi più quadrati, e grazie ad un importante break iniziale e alle buone prove di Allesh e di Scaltriti chiudevano facilmente il primo set 25/15. Il secondo set era decisamente più equilibrato, ma Parma era sempre avanti e grazie al contributo di Sartoretti riusciva a mettere tra se e gli avversari quel gap di punti che alla fine garantiva ai rossoneri di portarsi  sul 2-0 (25/23). Il canovaccio del terzo set non cambiava. Squadre punto a punto, Perugia che cresceva pian piano, i ragazzi di Malpeli invece calavano leggermente e gli umbri iuscivano così ammettere avanti la testa per la prima volta. MA nel finale, Parma era capace ancora di allungare, fino a portarsi sul 24/22: ma i due set point venivano annullati prima dell’annullamento del 3° set point sul 25/24 e Perugia conquistava così con coraggio il set 25/27.

Nel quarto gli ospiti sembravano davvero avere loro una marcia in più: sempre avanti, rintuzzavano i tentativi del CUS Parma e chiudevano quasi senza affanni sul 21/25. Era quindi ancora una volta il quinto set a decidere la sorte tra Parma e Perugia, e davvero contava poco il fatto che i due precedenti  avevano arriso a Parma. Perugia partiva forte, Parma lottava colpo su colpo fino all’allungo finale. Sul 14/12 Perugia annullava 2 match ball, e poi ancora un altro, il sesto, sul 15/14, ma non il settimo, che dava a Parma la vittoria per 17/15, 3° 2 e annesso pass. Su tutti, i 24 punti di Scaltriti.

A Ferrara, dopo la vittoria per 3 a 2 nella partita di andata, una squadra numericamente ridotta del CUS Parma ha invece davvero gettato il cuore oltre l’ostacolo, e con una partita accorta e generosissima ha conquistato il diritto di sfidare i forti, e indubbiamente con i favorito del pronostico, rappresentanti del CUS Camerino nel secondo e decisivo turno di qualificazione.

Mattatore per i ragazzi allenati da Mauro Bertozzi è stato Luca Chiofalo, improvvisatosi bomber e capace di siglare tutte e 3 le reti del CUS Parma. CUS Parma che è sempre stato avanti nel punteggio: 1-0, 2-1, risultato con cui si è chiuso il primo tempo, infine 3-2, prima dell’arrembaggio finale del CUS Ferrara, che ha partorito però solo il pareggio finale, che regala ancora speranze al CUS Parma.

CUS PARMA – CUS PERUGIA = 3-2
(25-15, 25-23, 25-27, 21-25, 17-15)

PARMA: Scaltriti 24, Sartoretti 18, Allesch 18, Alberti 6, Moroni 2, Miselli, Gulisano (L), Pellegrini 2, Ferraguti, Ferrari, Marocchi, Monica. All. Roberto Malpeli.

PERUGIA: Conti 22, Piersanti 18, Merli 13, Benedetti 2, Cricco 2, Stoppelli 1, Diociaiuti (L), Cascio 17, Rossi 5, Troiani, Schippa. All. Andrea Piacentini.