Europei universitari: è argento per il Cus e l'Università di Parma

EUROPEI UNIVERSITARI: E' ARGENTO PER IL CUS E L'UNIPR

  

 

E’ sempre così. Quando si perde una finale, quando hai la palla buona in mano a pochi metri dalla meta, ma poi sono gli avversari a vincere: festeggi l’argento o rimpiangi l’occasione? Nessun dubbio: il CUS PARMA RUGBY a 7 festeggia!

Festeggia un grande risultato, perché al termine di 3 giorni di gara ad alto livello ha dimostrato in pieno il proprio valore, giocando con grinta, classe, determinazione e talento.

Arrivata alla finale dopo aver superato nel settimo incontro del girone all’italiana, decisivo match per un posto in finale, gli spagnoli del San Jorge per 14-12, probabilmente i ragazzi dell’Università di Parma hanno pagato gli sforzi di 3 giorni intensi di gare, e non sono sembrati al meglio in alcuni frangenti, decisivi, della finale. Sotto subito per 5-0, grazie ad una meta di Moreschi il match tornava in equilibrio, prima della seconda meta francese, che mandava i transalpini al riposo in vantaggio per 10-5. Il secondo tempo vedeva la supremazia del CUS Parma e il Rennes sulla difensiva, mai vicino all’area di meta avversaria. Ma quando, ad una manciata di secondi dalla fine, dopo un paio di sanguinose touche perse, i rossoneri arrivavano vicinissimi alla meta, vanificata da un in avanti che di fatto chiudeva il match, e dava l’oro al Rennes. MA l’emozione del podio cancellava l’amarezza, e i ragazzi di Matteo Bernini potevano festeggiare anche il premio di Most Valutable Player del Torneo assegnato al capitano Gabriele Bronzini. Insomma, il bicchiere è davvero mezzo pieno: vice Campioni d’Europa, dopo 6 ori nazionali in 8 anni è un’emozione non da poco!

“E' una grande soddisfazione” dice il Segretario Genelare del CUS Parma Luigi Passerini. “Ho avuto la fortuna di seguire da vicino questo grande gruppo in tutti questi anni, e quindi questo risultato ha un valore ancora maggiore. Era una prima volta questa nostra partecipazione ai Campionati Europei, e terminarla con l'ARGENTO al collo ci ripaga dell'impegno profuso in questi anni, in questi mesi e in queste settimane. E' una medaglia che questo gruppo di studenti dedica al CUS e al suo Presidente Michele Ventura, all'Università e al Rettore Prof. Andrei, e alla città. Un ringraziamento a Matteo Bernini, vero trascinatore da scrivania e da campo, e a chi lo ha preceduto e spronato, Alessandro Mattioli. E alle società in cui i ragazzi giocano, che hanno concesso i nulla osta per farli partecipare. Un pensiero agli atleti che non sono stati convocati, perchè comunque a Coimbra sono andati, come da regolamento, in 12. Un doveroso grazie agli sponsor, che ci hanno dato una grossa , indispensabile mano, per un ente come il nostro, per partecipare a questa trasferta: Rolly Brush, Rodolfi, Cetilar, Lanzi Trasporti, PuntoPack, TGKE e al nostro sponsor tecnico Erreà. Ma il pensiero più forte va a due amici, che in questo momento sarebbero con noi a gioire, e che, ovunque siano, hanno spinto i ragazzi verso questo argento: Alberto "Ciga" Cigarini e Luca Sisti”.

Questi i ragazzi del CUS Parma Rugby 7 protagonisti ai Campionati Europei:

Gabriele Bronzini (37 punti), Guido Dondi (22), Federico Silvestri (20), Alberto Ferrarini (19), Pietro Moreschi (10), Edoardo Scalvi (10), Davide Farolini (6), Riccardo Cantoni (5), Davide Righi Riva (5), Giacomo Torri (5), Matteo Canni (5), Simone Manganiello. All. Matteo Bernini.